Il Lions Club Valdichiana I Chiari ha sede nella rinascimentale Città di Montepulciano, ed è legato al territorio della Valdichiana e della Valdorcia attraverso la presenza in ben dieci comuni che appartengono a questa splendida area. Il Club, fin dalla nascita, si è fatto notare per i numerosi services che ha costruito attraverso il costante impegno dei propri officers e dei singoli soci, che hanno scelto di dare al Club una configurazione giovane e dinamica. Nelle principali iniziative e nei più importanti services, il LC Valdichiana I Chiari ha cercato e ottenuto il sostegno degli altri Lions Club presenti nella zona e riuscendo ad avere l'appoggio, sia organizzativo che di divulgazione, di altri importanti sodalizi internazionali di servizio e associazioni presenti sul territorio. La crescita del Club, sia numerica che qualitativa, è stata costante, come del resto la comunicazione dei propri intenti, sia attraverso la creazione di un sito web sia attraverso la partecipazione a trasmissioni televisive locali. Inviaci una E-mail

News dal Distretto Lions Toscana 108LA

Chi salva un bambino salva il mondo intero!


Sabato 24 maggio si è svolto a Montepulciano (Si) un evento di beneficenza organizzato dal Lions Club “Valdichiana I Chiari”, che ha coinvolto l’Aeronautica Militare e la Croce Rossa Italiana, intitolato “Chi salva un bambino salva il mondo intero”. L’evento era un service che costituiva l’apertura di un anno di iniziative volte a garantire una maggior sicurezza per i bambini, prima tra tutte la  diffusione delle Manovre di Disostruzione Pediatrica.
Alla serata, che si è svolta all’interno della storica Cripta del Gesù, l’Aeronautica Militare ha partecipato in maniera massiva, infatti il momento principale è stato un concerto tenuto dal Quintetto di Ottoni della Banda Musicale dell’Aeronautica Militare, introdotto dal Maestro Direttore della Banda, Ten. Col. Patrizio Esposito. Il Maestro ha introdotto i singoli brani, dando notizie particolari su ognuno di essi, in un ottica divulgativa per meglio favorire l’ascolto, e fornendo molte nozioni musicali anche curiose, che sono state apprezzate dal numeroso pubblico intervenuto. Il concerto ha riscosso entusiastici consensi, con numerose richieste di bis.
Al concerto, che era ad ingresso libero, è seguita una conviviale ad inviti, sempre all’interno della Cripta del Gesù. Dopo il cerimoniale di inizio proprio del Lions Club, prima dell’inizio della cena vera e propria, c’è stata una conferenza multimediale tenuta dal Capo dell’Ufficio Presidio e Cerimoniale del COMAER, Ten. Col. Eugenio Ioiò, che ha coinvolto i convenuti in una avvincente presentazione di quello che è l’Aeronautica Militare, quello che fa e come lo fa, parlando anche dei mezzi e del personale.  
Alla serata era presente una qualificata rappresentanza della società civile locale, in particolare i soci del Lions Club di Montepulciano, dei Lions Club di Chianciano Terme e di Chiusi, membri del Rotary Club di Chiusi – Chianciano - Montepulciano, nonché esponenti dell’industria del commercio e del mondo politico amministrativo.
Erano presenti anche rappresentanti della Croce Rossa Italiana, che hanno illustrato brevemente cosa sono le Manovre di Disostruzione Pediatrica e l’importanza dell’esatta conoscenza delle stesse.
Alla serata ha partecipato anche il segretario distrettuale Paolo Simoncini, accompagnato dalla sua signora Silvia, che ha espresso gratitudine da parte del distretto per il service della serata.
Al termine della serata il Presidente del Lions Club di Montepulciano Marco Forzoni ha fatto dono all’Aeronautica Militare di una scultura in alluminio raffigurante un aereo stilizzato, opera dell’artista Antonio Ostili, consegnata nelle mani del Ten Col. Ioiò insieme a un “Guidoncino” del Lions Club, che è stato ricambiato con la consegna del Crest del COMAER. Di  Laura De Vincentis.